Destino

“Ricorda che, non ottenere quel che si vuole, può essere talvolta un meraviglioso colpo di fortuna.” (Dalai Lama)

Inizio con questa citazione, gentilmente segnalata da un amico, per sviluppare l’articolo di oggi. Ovvero l’incapacita’ della maggior parte delle persone di accettare il destino e andare avanti. Quante volte abbiamo perso giorni, mesi, anni, imprigionati in qualche “accanimento terapeutico” che ci impediva di vivere quello che la vita ci stava portando.

“Nulla accade per caso” e, molto spesso, a seguito del dolore della fine di un rapporto, di qualsiasi natura esso sia, possono arrivare cose anche  migliori rispetto a quelle che avevamo.

Il tutto solo ed esclusivamente se permettiamo al destino di fare il suo corso, solo se impariamo a lasciar andare, solo se ci togliamo dagli occhi e dalla testa quell’annebbiamento che ci impedisce di vedere.

Di  vedere a volte che, magari, lo abbiamo avuto sempre sotto agli occhi; di vedere che la’ fuori c’è un mondo che ci sta aspettando; di vedere l’arcobaleno dopo la tempesta.

Per tanti anni della mia vita ho sostenuto di non credere al destino, considerando riduttivo pensare che la mia vita fosse gia’ stata scritta e che io mi dovessi limitare ad accettarla. E provavo a lottare, ad accanirmi, volevo a tutti i costi gestire tutto io. Con il risultato che ho perso tanto, tantissimo tempo e tante, tantissime energie.

Quando ti apri al mondo, il mondo puo’ regalarti cose stupende. Dobbiamo imparare a lasciare che l’inaspettato accada. Dobbiamo imparare a lasciare andare il passato, a guardare avanti vivendo intensamente il presente e ad accogliere a braccia aperte il futuro.

Perche’ sempre citando il Dalai Lama: “Esistono solo due giorni all’anno in cui nulla puo’ essere fatto. Uno si chiama ieri e l’altro si chiama domani; pertanto oggi, e’ il giorno sicuro per amare,credere, fare e principalmente vivere”.

Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

2 commenti

  1. Davide

     /  giugno 6, 2012

    non so dirti se la nostra vita è un libro già scritto che noi ci limitiamo a leggere oppure siamo noi gli artefici del nostro romanzo (o blog??? 🙂 )
    Però “….Arriva un momento nella vita in cui non rimane altro da fare che percorrere la propria strada fino in fondo. Quello è il momento d’inseguire i propri sogni, quello è il momento di prendere il largo, forti delle proprie convinzioni” (dal libro “Il delfino” di Sergio Bambarén)

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: