Questione di un attimo

A volte perdiamo davvero troppo tempo a lamentarci e a soffrire. Se solo imparassimo a reagire e a riaprirci piu’ in fretta potremmo godere di quelle emozioni che son sempre state li’, davanti a noi, ma che non abbiamo mai voluto provare.
La vita e’ tutta questione di attimi, belli e brutti. In un minuto puo’ cambiare tutto.
Per questo, quando ci sentiamo male nei nostri periodi peggiori, non dobbiamo mai arrenderci.
La svolta e’ li’, dietro l’angolo.
Questione di un attimo, questione di una serata, questione di 1 ora.
Il miglior modo che abbiamo per vivere bene e’ quello di non buttare mai via il nostro tempo a piangerci addosso.
Come credo sia successo a buona parte dei miei coetanei, ho sofferto per amore. Chi e’ riuscito ad arrivare a quasi 40 anni senza una pena d’amore e’ una persona fortunata.
Ma sono certa che la maggior parte di voi possa capirmi se descrivo quello stato di dolore acuto, di non accettazione della fine di un rapporto; quei momenti bui in cui ti senti in colpa, ti senti di non aver fatto abbastanza; quei momenti in cui, anche se sei tu quella che e’ stata tradita, ti senti comunque in difetto. Perche’ ti hanno strappato il cuore dal petto lasciando un vuoto che al momento ti sembra incolmabile e tutto ti sembra cosi’ assurdo, che credi sia stata colpa tua. Pensi agli sbagli che hai fatto, alle volte in cui avresti potuto essere meno nervosa, alle volte in cui sei stata troppo soffocante o pensi semplicemente che non eri abbastanza per lui/lei. Si azzera l’autostima, si azzerano le forze e si annulla ogni capacita’ di reagire. Cerchi lui o lei in ogni uomo o donna che incontri ritrovandoti ingarbugliata in paragoni che, purtroppo, distruggono chiunque tu abbia di fronte. E’ una chiusura al mondo, una chiusura alla vita e  a un potenziale nuovo amore che vi porterebbe solo a isolarvi e a sprofondare nel vostro dolore.
A volte, il dolore stesso che si prova per qualcuno,  sembra essere  l’ultima chance che si ha per rimanere legati a quella persona in qualche modo. Perche’ finche’ soffri, lui e’ ancora presente e sai bene che, nel momento in cui smetterai di soffrire, allora la fine diventera’ vera, diventera’ reale e lui o lei spariranno per sempre dalla tua vita.
Il dolore che proviamo e’ forte. Predico sempre di reagire, ma so bene quanto possa far male e quanto possa toglierti ogni energia.
Ma non  arrendetevi mai, perche’ davvero, a volte, quando meno ve lo aspettate, vi svegliate una mattina e di colpo vi sentite forti, vi sentite energiche e avete voglia di tornare a sorridere. A volte e’ merito di qualcuno che vi ha aiutato, a volte il destino vi ha fatto incontrare una persona che vi ha cambiato improvvisamente la vita e altre volte semplicemente vi siete guardati dentro e avete trovato la forza dentro voi stessi.
La cosa piu’ importante e’ non aver paura di ammettere di star male e di farsi sempre aiutare da qualcuno. Che sia la famiglia, un amico, un hobby, lo sport, un collega.
“Insieme si va piu’ lontano”…
L’ho provato sulla mia pelle e vi posso garantire che affidarsi a qualcuno o a qualcosa e’ fondamentale. Quando si sta cosi’, fare gli eroi che vogliono cadere in piedi e reagire da soli non serve a nulla ed e’ solo autodistruttivo. Vi sembra di non aver voglia di fare niente ne’ di vedere nessuno, ma quando poi venite avvolte dall’affetto vi sentirete subito meglio.
Tutto passa, sempre, quando meno ve lo aspettate…
Questione di un attimo…fidatevi!

Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

8 commenti

  1. ale

     /  novembre 15, 2012

    …bello cric

    Rispondi
  2. gattaviva

     /  novembre 17, 2012

    Anch’io ho imparato ad ammettere quando ho bisogno di aiuto. Ebbene si, non ho i superpoteri… Come hai detto tu, sentirsi supportati dall’affetto di chi ci vuol bene è già metà della strada, e la nottata passerà… Bacioni

    Rispondi
  3. Marcello Sanfelice

     /  novembre 18, 2012

    Belle parole Cristina…complimenti..

    Rispondi
  4. ric

     /  dicembre 5, 2012

    non sai quanto condivido…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: