Dignita’

Io sono stufa! Stufa di vedere le mie amiche piangere, stufa di vedere come permettono di farsi trattare, stufa di queste continue concessioni che diamo agli uomini e che li hanno fondamentalmente rovinati facendoli diventare tutto quello che non vorremmo che fossero. Stufa di avere amiche totalmente assenti, perche’ affogate nelle loro stesse lacrime e annebbiate dal dolore che, si autoinfliggono, permettendo a certi demoni di entrare nelle loro vite.
Ma nessun vittimismo Signore, non sono loro che ci trattano male, siamo noi che glielo permettiamo.
Non ci sono caratteri forti o deboli, ci sono semplicemente dei limiti piu’ o meno flessibili che noi poniamo agli altri entro i quali concediamo o meno determinati atteggiamenti.
Un uomo che vi lascia senza neanche avere il coraggio di guardarti negli occhi, ne’ di preoccuparsi per te e’ una persona che non merita piu’ neanche il vostro saluto o peggio, non merita nemmeno che abbiate ancora il suo numero di telefono memorizzato. Un marito che vi tradisce per anni non merita la vostra devozione. Un uomo che non risponde ai tuoi messaggi non merita di uscire con voi. Un uomo che non ti cerca non ti vuole, ne abbiamo gia’ discusso a lungo in altri articoli, ma evidentemente non e’ mai abbastanza.
Ci sono passata anch’io dall’Inferno, dal dolore, dalle lacrime. Ho sofferto tanto, ma ho sofferto per un uomo che non mi ha mai mancato di rispetto e, ad oggi, e’ ancora un caro amico. Quelli che sono i miei sentimenti piu’ o meno vivi nei suoi confronti e, che magari mi fanno ancora un po’ soffrire, sono un problema mio. Non stiamo piu’ insieme, non mi ama piu’, la storia e’ finita ed e’ questo che mi fa male. Non potrei mai perdere tempo ne’ lacrime per una persona che non mi ha rispettata. O quantomeno puo’ succedere, ma dura qualche giorno, una settimana, non di piu’. La fine di un amore valido, rispettoso e corretto, questo fa soffrire e purtroppo puo’ capitare e dobbiamo accettarlo. Ma piangere per una persona che non considera i nostri sentimenti e che ci butta via come vecchie ciabatte con arroganza e maleducazione, e’ sbagliato.
Sia nei vostri confronti, sia di chi verra’ dopo di voi. Perche’ questa persona contunuera’ a comportarsi male perche’ sa che puo’ permettersi di farlo. E quando voi uscirete con un uomo che ha precedentemente avuto una donna che gli ha concesso tutto , questo si comportera’ male anche con voi e vorremmo tanto che la ex lo avesse educato meglio!
I momenti di debolezza capitano, non voglio passare per Wonder Woman quale di certo non sono e, Dio solo sa quanti momenti bui ho avuto. Ma non ho MAI permesso a nessuno di calpestare la mia dignita’. Sono single, SI, e se stare con un uomo significa ridurmi in lacrime, depressa, sottomessa a lui, rinunciando a cio’ che sono e a cio’ che vorrei fare, preferisco di gran lunga stare sola. Perche’ non c’è una regola scritta che dice che chi mette su famiglia debba essere per forza felice, così come non esiste una regola che dice che lo siano i single.
Una persona e’ felice quando raggiunge il suo equilibrio, la sua serenita’, quando mantiene la sua dignita’, quando si impegna per realizzare i suoi obiettivi, quando non permette a nessuno di calpestare i suoi sogni.
E questo puo’ succedere che siate in coppia o soli, a seconda della predisposizione  che ognuno di noi ha. Quindi donne basta concedergli tutto, basta cercarli se non vi cercano, basta perdonare maleducazione e arroganza.
Alzate quel muro di dignita’ che impedisce ai maleintenzionati di ferirvi. Il che non significa che non dobbiate aprire il vostro cuore, ma che lo apriate solo a chi lo merita e a chi lo vuole veramente.
Ricordatevi, non ve lo scrivero’ mai abbastanza: non sono loro che ci trattano male, ma quando succede, siamo noi che glielo permettiamo e, se ci ritroviamo in lacrime a causa di questo, possiamo solo dire “mea culpa”.

Articolo precedente
Lascia un commento

21 commenti

  1. Steve

     /  gennaio 29, 2013

    Ciao, dal lato sentimentale credo di avere sofferto molto più di quello che ho fatto soffrire (è successo) perchè nei sentimenti ci vuole sincerità….
    Sincerità soprattutto con se stessi, che vuol dire non andare avanti in una relazione che noi sappiamo non essere “giusta” (non mi viene un aggettivo più espressivo al momento)
    dobbiamo avere il coraggio, maschi e donne, di dare un taglio quando non funziona e rischiare di essere soli piuttosto che in lacrime.
    PS quello che dico deve essere ponderato non deve certo essere una scusa o un pretesto per SCARRRICARE un partner occasione….-)
    Buona continuazione Cri,

    Ste

    PS ma tu hai sempre 38 anni?? non invecchi mai come i Simpson?? DOH!

    Rispondi
    • Il prossimo 12 Giugno ne faccio 39 invecchio anch’io 😉 Ma grazie per il complimento, apprezzatissimo.
      Per il resto ovviamente condivido tutto cio’ che hai scritto e credo di esserne la prova vivente. Certe cose non riesco ad accettarle e credo sia giusto cosi 🙂
      Spero di vederti presto Steve in primavera cerca di uscire dal letargo 🙂
      Bacio

      Rispondi
  2. cara cri,
    una volta una mia amica mi ha insegnato una cosa: “Ricorda Max che l’infelicità è facoltativa, esser infelici dipende solo esclusivamente da noi”. Cosa voglio dire, voglio dire che la scelta di determinate situazioni e l’imbatterci in certe realtà, il più delle volte è colpa nostra. Penso sia stupido, ed è per questo che ti scrivo e ti rispondo, andare ad attaccare sempre l’uomo, e mettergli addosso la figura dello stronzo sempre. L’uomo così come la donna sono la stessa identica cosa, ho visto ragazze telefonare al proprio fidanzato, dicendogli “ti amo” ed erano a fianco a me e ti lascio immaginare in che frangente. Ho avuto una fidanzata che quando ho avuto bisogno di lei, mi ha abbandonato, stavo affogando e mi ha lasciato annegare, allungavo la mano per esser tratto in salvo, e lei mi ha spinto giù…
    L’uomo se deve mentire ci pensa, ci ripensa, inventa scuse e storie assurde, diventa ridicolo, e per questo viene perennemente beccato, la donna mente punto. Con questo non voglio dire che siete tutte false o stronze, ma non fate passare l’uomo come il lupo e la donna come la pecorella smarrita, perché per carità di Dio lasciamo perdere…
    E’ la vita che è così, io non sono un santo, magari non lo sarò mai, ma mi son sempre preso le responsabilità. Eppure guarda un po’ sono un uomo. A volte capita.
    Ho sempre pensato che l’uomo possa esser anche stronzo, a volte codardo, ma la donna quando ci si mette diventa tanto cattiva da farti rimpiangere d’esser nato, e non sempre questa cattiveria è giustificata. Non per nulla, i migliori avvocati sono sempre donne, un motivo ci sarà….
    Quindi, per concludere, ognuno di noi si assuma le proprie responsabilità, si faccia un bell’esame di coscienza e smettiamola di dire che gli uomini sono tutti uguali.
    Ognuno di noi, si cerca e trova ciò che alla fine si merita, e se capiamo che una persona non fa per noi, sta a noi capirlo e agire di conseguenza.
    Alla mia super cristina, un grande abbraccio da un vecchio amico, che pensa, ragiona, scrive e vive esattamente allo stesso modo… d’istinto.
    Oldani Massimo

    ps:a lunedì

    Rispondi
    • Caro Max, ti conosco da 10 anni e sai quanto ti stimo sotto ogni punto di vista, quindi non posso che essere d’accordo con te. A volte dimentico, quando scrivo, che c’è chi come te mi segue da poco e non ha letto tutto il mio Blog, quindi ometto di fare le solite premesse. Se avrai tempo e modo di leggere tutti gli articoli che ho scritto capirai che il piu’ delle volte sono critici nei confronti delle donne. Non sono una femminista e concordo con te sul fatto che sia un atteggiamento comune, negli uomini e nelle donne. Ho tanti amici uomini che si confidano e so che ci sono delle belle stronze in giro.
      Solo che essendo un Blog da single, scritto da una donna e’ normale che si basi per lo piu’ sulla mia esperienza e quella delle mie amiche in questo caso.
      Ho sbagliato a classificarla in uomini e donne in realta’ il concetto di dignita’ che vorrei passasse e’ ovviamente per tutti a prescindere dal sesso.
      Grazie per il tuo commento e felice che tu abbia iniziato a seguirmi. Lunedi ne parliamo con calma.
      Un abbraccio

      Rispondi
    • gattaviva

       /  gennaio 29, 2013

      Ciao Massimo, parole sante. Io vedo la differenza tra uomini e donne da come si comportano tra di loro…gli uomini fanno gruppo, magari discutono fino a fare a cazzotti, ma in modo costruttivo; invece le donne sono quasi sempre competitive tra loro, sovente in maniera sleale. Forse dovremmo ricordarci che la famosa parità è fatta anche di piccole cose…

      Rispondi
  3. gattaviva

     /  gennaio 29, 2013

    Come sempre, d’accordo: piuttosto che infelice, meglio sola. E ti do ragione anche sul fatto che un uomo arriva dove noi gli permettiamo, cosa da ricordare sempre, anche quando siamo sopraffatte dai sentimenti. Pensiamo alla dignità delle nostre mamme, o nonne: gli uomini impazzivano anche solo per capire cosa pensassero…e si impegnavano per conquistarle! Adesso i ruoli si sono invertiti, anzi peggio, perchè noi donne esasperiamo tutto, quindi aggiungiamo il gusto per l’impossibile che conduce dritto dritto a soffrire come cani. Non sto dicendo che dovremmo trasformarci tutte in damine pudibonde: ti piace uno? Sorridigli, ma se si gira dall’altra parte io non insisterei 🙂

    Rispondi
  4. Emi

     /  gennaio 29, 2013

    Metterei questo articolo nella Costituzione Italiana.
    Donne, gli uomini veri non si fanno “maleducare” dai vostri atteggiamenti e dalle vostre concessioni. E non partono da queste prendendosi dito, mano, avambraccio e braccio.
    Se ne incontrate uno così mollatelo prima di subito. E se vi chiede il perché, rispondetegli “boh… sospetti”.

    Hai la mia stima profonda Cri. 🙂

    Rispondi
  5. Grazia Daloiso

     /  gennaio 29, 2013

    Assolutamente d’accordo.
    Non credo ci sia qualità più femminile della DIGNITA’.
    E’ la dignità lo spartiacque tra l’essere femmina ed essere DONNA che è “anche” e sottolineo anche, femmina, ma non solo femmina.
    Un uomo cercherà sempre di farti saltare nel “cerchio del fuoco”,
    per avere la tua misura, per capire fin dove può spingersi.
    Ma più gli permetteremo di spingersi oltre, più tenderemo a giustificarlo e perdonarlo, più gli concederemo di mancarci di rispetto.
    Un uomo che ti ama, deve portarti ad amare ancora di più te stessa,
    ma un uomo che ti porta a disprezzare te stessa non merita alcuna attenzione.
    Cmq tutte abbiamo una SOGLIA. E quando sentiamo violata a volte violentata quella soglia, per amore e rispetto di noi stesse, si chiude quella porta senza voltarsi più indietro…

    Rispondi
    • La mia soglia e’ diventata nella spessa mi Sa 🙂 non so sarà che sono stanca di soffrire, ma ad oggi tendo ad allontanarmi subito da chi mi manca di rispetto… Chiamiamola cautela 😉
      Grazie per il tuo commento!! un abbraccio

      Rispondi
  6. Paolo

     /  gennaio 29, 2013

    Mi piace l’articolo, potrei anche condividerlo e quasi quasi lo “leggo” con un pizzico di nostalgia per un epoca che fu. E’ come se questo articolo fosse stato scritto in un’Italia che non esiste più, nell’Italia degli anni 50 e 60, che non ho vissuto in prima persona , ma che tante volte mi è stata raccontata e che altrettante volte ho visto ritratta nei migliori film della nostra storia.
    Oggi le parti si sono invertite, e non lo dico per vittimismo, lo dico con la tua stessa “rabbia emotiva”, con la tua stessa forza comunicativa. Sono circondato da amici che “non ne hanno”; quantomeno non ne hanno dal punto di vista caratteriale. Al più…solo dal punto di vista prettamente fisico. Si fanno “trascinare” a destra e a manca senza dignità, quasi con malcelati e compiaciuti sorrisi. Tutto per poi ritrovarsi desolatamente ed ingenuamente a piedi senza rendersene conto; come se tutto quello che era sotto gli occhi degli altri a loro fosse del tutto ignoto.
    Ci credo a quello che dici, non vedo perchè non dovrei, però a me sembra francamente che le cose vadano al contrario di quello che dici tu. Non voglio banalizzare con la solita frase stereotipata in cui vi si definisce il nuovo sesso forte, però dire che sul ponte di comando ci siete più voi che noi mi pare quanto meno appropriato!

    P.s.
    Magari fosse così anche in politica!!

    Rispondi
    • Paolo, ognuno vive della propria esperienza e della propria visione delle cose. Non c’è giusto o sbagliato . C’è il nostro vissuto . Un abbraccio

      Rispondi
  7. grazia daloiso

     /  gennaio 30, 2013

    Anche la mia, Cristina Riconosco il mio valore di DONNA e proprio per questo non permetto a nessuno di metterlo in discussione.
    Ti abbraccio anch’io.

    Rispondi
  8. two hands up! :)))

    Rispondi
  9. Stefania

     /  febbraio 1, 2013

    Soprattutto credo che non sia il destino che ci faccia essere single o no: è il momento giusto. La stessa persona o situazione può non essere valutata allo stesso modo nei vari momenti della vita. Prova a pensarci: per quanto mi riguarda penso di avere si incontrato la persona giusta… Ma era giusto il momento. È questa l’accoppiata vincente! Non è una predisposizione è uno stato d’animo reciproco che porta necessariamente al rispetto dell’altra persona. Da qui si parte per costruire una vita o una parte di vita insieme.

    Rispondi
  10. alzatevi da sotto i miei piedi

     /  aprile 6, 2013

    non hanno dignita gli uomini che quando gli dici levati dalle palle nn lo fanno…che tristezza

    Rispondi
    • A volte le persone vogliono lottare per quello che amano. Poi sono d’accordo con te sul fatto che l’accanimento terapeutico sia profondamente sbagliato!
      Grazie e buona serata!

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: