Se ti avessi conosciuta prima…

“Avrei voluto conoscerti anni fa”

Non sopporto questa frase. Tipica degli uomini impegnati che ci provano con te, tentando un assurdo e inutile pseudo romanticismo.

La mia risposta e’: “perche’ adesso sei morto?”

“Se ti avessi conosciuta prima…”

Me la sono sentita dire infinite volte negli ultimi anni; segno che, certamente il volgere verso i 40, porta ad incontrare soprattutto uomini gia’ impegnati (ai 20 era tutto piu’ semplice, ci si prendeva e ci si lasciava con dei bigliettini). Ma segno anche che c’è in giro un sacco di ipocrisia. Perche’, se davvero mi avessi incontrata prima, cosa sarebbe successo? Avresti scelto me e non la tua attuale compagna? Quindi stai dicendo che hai fatto la scelta sbagliata? Che vivi nell’errore?

Ne dubito…

Ho passato anni ad avere la sensazione di essere in ritardo per colpa di questa frase. Come se fossi sempre rallentata nel corso della mia vita, come se stessi continuando a correre verso una meta costantemente allontanata, come se fossi sempre indietro rispetto agli altri. Ho cominciato a ripensare agli errori che potevo aver fatto, al tempo perso in storie senza senso, alle scelte sbagliate. E non mi davo pace pensando che, forse, certe scelte, avessero condizionato pesantemente il mio futuro rendendomi costantemente in corsa per qualcosa che probabilmente non avrei raggiunto mai. Una sensazione di inadeguatezza che si presentava ricorrente nei miei incubi notturni, figurandomi bloccata a vita in una stazione, ad aspettare dei treni che non sarebbero mai piu’ tornati.

E ci ho sofferto tanto.

Poi pero’ ho iniziato a pensarci bene. La vita è fatta di continue e quotidiane scelte e ogni scelta, ogni attimo, ogni esperienza ci rendono le persone che siamo ora. Anni fa, quando tante persone avrebbero voluto incontrarmi, non sarei stata cosi. Non avrei avuto questo carattere, questa sensibilita’, questa dolcezza e tutte quelle caratteristiche apparentemente apprezzate oggi. Quella che sono oggi, e’ il risultato di tutte le esperienze passate e, se cambiassi il mio passato, non sarei certamente cosi’. E rifarei tutto quello che ho fatto, anche le storie che, alla fine, mi hanno deluso e fatto soffrire, perche’ mi hanno reso la persona che sono e mi hanno insegnato tutto cio’ che non voglio essere.

E un giorno ho deciso di andare in stazione, da sola,  per esorcizzare questa orribile immagine che tormentava le mie notti. E mi sono rasserenata nel vedere quanti treni passino ancora, quanti si fermino e poi ripartano e poi tornino di nuovo indietro. E sono veloci, molto piu’ veloci di qualche anno fa e anche piu’ moderni. Sono uscita dalla stazione felice, sorridendo, perche ho capito che, semplicemente, il mio treno non era ancora arrivato o che, se non ci sono salita, significa che non era quello giusto. O mi avrebbe aspettata, in un modo o nell’altro. O sarebbe tornato, in un modo o nell’altro perche’ tutto si puo’ sistemare, volendo e tutto si puo’ cambiare, (sempre volendo), perche’ e’ cosi’ che esiste l’evoluzione.

Al prossimo che mi dira’ una cosa simile rispondero’: “tesoro, se mi avessi incontrata anni fa…”

1) non ti sarei piaciuta

2) non mi saresti piaciuto tu

3) ero fidanzata io e, a differenza tua, non ti avrei cagato di pezza

4) chiudi la storia che hai o non rompermi le palle!

E al prossimo che mi dira’ che il treno è passato rispondero’ : “Ne arrivera’ uno migliore”!

Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

25 commenti

  1. Chiara

     /  ottobre 2, 2013

    Eh già…
    ma poi soprattutto…prima di cosa? La vita è fatta di scelte e niente è immutabile.
    In qualsiasi momento possiamo operare delle scelte e se non è così, per motivi esterni (esempio dei figli), beh si può almeno avere il buon gusto di non pronunciarla quella frase, di tenerla per sè, anche se vera.
    Sarebbe un gesto di grande eleganza.
    Buonanotte!

    Rispondi
    • Che poi… Anche con i figli ci si può separare… Volendo… Devono aver saltato quella parte in cui hanno legalizzato il divorzio. Forse dormivano 😊notte chiara!!!

      Rispondi
  2. Sara

     /  ottobre 3, 2013

    sei fantastica!

    Rispondi
  3. Zoe

     /  ottobre 3, 2013

    sono semplicemente frasi sciocche e di circostanza di uomini impegnati che ti vorrebbero portare a letto….alle quali secondo me non bisogna dare assolutamente peso…..
    e cmq hai conlcuso bene… Ne arriverà uno migliore!!!
    e io aggiungerei ….. se non dovesse arrivare ….. pazienza….. !!!!
    Si sopravvive benissimo…. ;D

    Rispondi
  4. Ale

     /  ottobre 3, 2013

    Se ti avessi conosciuto prima ora tu saresti l’ufficiale e l’amante un’altra 😀

    Rispondi
  5. Emi

     /  ottobre 4, 2013

    5) “Questa l’ho già sentita mille volte, quindi adesso fuori dalle balle. Subito o finisci giù dalla finestra!”

    Un mio personalissimo applauso alle donne che hanno e avranno il coraggio di dirlo.
    Molti dei miei colleghi maschietti purtroppo rinnegano a sé stessi il sogno di una carriera nel cinema. Siate drammatiche dunque, calatevi anche voi nella parte. 😀

    Rispondi
    • Ah ahahah io ti adoro EMI!!!

      Rispondi
      • Emi

         /  ottobre 4, 2013

        ahahahaha! Tu sei GRANDE Cri, che mi dai ogni volta uno spunto per dire la mia alla mia maniera… 😀

        A volte penso che tu o chi legge i miei commenti sul tuo blog potreste trovare “insolito” il mio trovarmi in accordo con quanto scrivi, che magari io sia affetto da una strana forma di femminismo o cose simili…
        Ci tengo a dirlo, nulla di tutto ciò. Amo le donne (con le dovute eccezioni e sono parecchio critico ahivoi), molte mi fanno e mi hanno fatto girare le balle (ogni tanto penso che scriverei un “blog gemello”), sono uomo fino in fondo e amo la conquista come tutti (so che apriresti una enorme parentesi qui e te l’appoggio, giassai…. 😉 ).

        Quello che mi fa trovare così tanto d’accordo con te è la BANALITA’ che contraddistingue così tanti dei miei colleghi. Che se a voi non fa trovare con facilità un uomo, un compagno, un amante, un fidanzato, alle persone come me fa faticare a trovare facilmente un AMICO.
        Superficialità, banalità, mancanza di autenticità, sono ahimè una piaga che riunisce in branchi troppi individui e non permette la facile creazione di rapporti veri e profondi. Di qualsiasi tipo essi siano.
        I pochissimi e selezionatissimi amici uomini che ho, si distinguono sempre proprio per questo. Persone vere, profonde ed affidabili ai quali poter consegnare dalle chiavi di casa all’intimità dei mei pensieri, senza incorrere in alcuni tipo di “effetto collaterale”.

        Eppure sfuggire dalla banalità, è facile. Perché per essere autentici non è necessario ricordare a memoria e ripetere “paro paro” quello che hanno già fatto gli altri…. 😀

        Baci mia cara!

      • È bello avere un uomo dalla nostra parte e non credo sia sintomo di poca virilità bensì l’opposto! 🙂

  6. Zoe

     /  ottobre 4, 2013

    Hihihihihihihh simpatico Ale…!!!!
    Chissa é ‘a vita….!!!!!

    Rispondi
  7. Cristina

     /  ottobre 9, 2013

    E poi c’è chi…http://www.youtube.com/watch?v=9kSmy6l8ym4
    Un abbraccio Cristina,una tua nuova fan 🙂

    Rispondi
    • Benvenuta e grazie per il link… Fa riflettere 😊😊😊😊
      Un abbraccio e buonanotte

      Rispondi
      • cristina

         /  ottobre 10, 2013

        Consapevolezze MIE che si son palesate!
        Buona riflessione!!!

      • È sempre così… O non lo trovi o lo trovi nel momento sbagliato … 😊
        Ps Bellissimo nome 😉😉😉

      • Cristina

         /  ottobre 10, 2013

        Già, un giorno magari quando avrò anestetizzato tutto andró anche io in stazione ( ciuf ciuf ) ed avrò un treno nuovo di zecca!
        P.s. Mi associo al tuo pensiero del nome faigo!!!
        C

      • Credimi… È’ terapeutico! 😉

  8. Paolo Paolucci

     /  ottobre 10, 2013

    Molto bello cio’ che hai scritto, Cristina, molto bello.. non ho altri commenti da dare 🙂 ma solo dire, molto bello.. La metafora dei treni mi piace, cosi’ come la profonda riflessione nelle tue righe.. Solo questo, Cristina. Buonanotte :-).

    Rispondi
  9. Ho la tua stessa sensazione e le tue stesse esperienze. Sei un genio. Brava.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: