Le frasi più idiote che ci dicono gli uomini

Questo articolo l’ho fatto scrivere a voi. Ho chiesto aiuto  alle amiche, alle conoscenti, alle lettrici più fedeli e ho copiato,  parola per parola, quello che mi è arrivato. Devo dire che mi sono divertita tantissimo, devo lasciare più spesso la parola a voi, perchè è stato davvero spassoso e voi siete state tutte ironiche e bravissime!

Mi sono solo permessa di fare i miei commenti a lato, tra parentesi, non ho resistito!

Sentitevi tutte libere di aggiungerne altri e vi prometto che, se ne raccolgo ancora un po’, farò un “Le frasi piu’ idiote. Parte Due”.

Alla mia domanda: “Qual è  la frase piu’ idiota che vi abbia mai detto un uomo” ?

Ecco cosa mi avete risposto…

  1.  La promessa di matrimonio…. sanno già di promettere il falso!!! (ahahahahha scusate ma per questa ho riso mezzora, bellissima)
  2.  Non sono ispirato… (capito, ti serve il Viagra)
  3.  Sei la donna della mia vita, ma non riesco a star con te (aspetta, la devo rileggere…)
  4. Non è una questione di amore.. a 27 anni sei borderline… inizi ad invecchiare.. (pero’!)
  5.  Lui: “Questo week end viene la mia ex a riprendersi al sua roba”. Lei: “E dove dorme?” Lui: “Da me!” Lei: “Ti sembra normale?” Lui: “Certo siamo in buoni rapporti!” (in effetti lo sono anch’io con il mio toy boy, sono contenta che per te non sia un problema se ci dormo insieme!)
  6.  Nella tua vita così piena di impegni non c’è spazio per me. Meglio lasciar perdere (cagasotto!)
  7.  Ho bisogno dei miei spazi (deciditi!)
  8.  Non ho mai amato una donna come amo te. Ma non posso lasciare mia moglie (ahahhahahahaha!)
  9.  Sei la persona giusta al momento sbagliato (che cazzata!)
  10.  Non vado a letto con mia moglie da 10 mesi (sdfbcekjvneiidfnviefndcsidcnwi!!!!!!!)
  11.  Questa settimana sono incasinato (ne ha altre 3 o 4 in ballo)
  12.  Non sono pronto a prendermi le responsabilità delle mie emozioni (che uomo coraggioso)
  13.  Sei socievole: mi fai diventare troppo geloso (ma vai a cagare!)
  14.  Lasciamoci, lo faccio per te (maddai!)
  15.  Non sei tu il problema…sono io (la dicono ancora?)
  16.  Tu sei la mia metà mela… ma io cerco il metà kiwi… (eh?)
  17.  Non è stato solo sesso, a me del sesso importa poco (ahahahahahahah!)
  18.  Non so cosa mi sia accaduto, non ero io (ti chiamo un esorcista?)
  19.  Sono confuso, prendiamoci un po’ di tempo (va già a letto con un’altra!)
  20.  Se sei bella, intelligente e sei single un motivo ci sarà… (allora alzati e vattene, pirla!)
  21.  Dobbiamo chiudere….Dammi retta, è meglio così (dopo questa lo credo anch’io)
  22.  Non voglio legami, la vita è tutta da vivere, devo essere libero di vedere te, contemporaneamente alle altre (chi troppo vuole..)
  23. Meriti di meglio , io non sono all’altezza (vero)
  24.  Tu sei troppo per me (si, hai ragione)
  25.  Sei bellissima e tu non c’entri niente, ma al culo sodo di una ventenne non so resistere (ma circola ancora questo?)
  26. Io ti ho amato da morire.. lei non conta nulla.. ma non posso lasciarla… cosa avrei dovuto fare? ora è troppo tardi per tornare indietro (vi hanno detto davvero una cosa simile?)
  27.  Non ho mai sofferto e non ho mai amato. Se ci sei bene. Se non ci sei sto bene lo stesso (no comment)
  28.  Se ti avessi conosciuta prima… (saresti stato coglione uguale!)

TO BE CONTINUED….

8074

 

 

Flash Mob di Biagio Antonacci (Milano, 25 gennaio 2014)

Lo cerco, lo cerco, lo cerco…
in tutti gli angoli del mondo
questo disperato senso di tenerezza
lo cerco, lo penso, lo voglio… tutto quello che è attrazione
e quel poco che ci resta ancora di proibito
eppure deve esserci!
mi sto guardando in giro…
o cerco l’impossibile?
Cerco solo Amore!!

(Biagio Antonacci)
foto (24)

Ogni potere umano è composto di tempo e di pazienza. Honoré de Balzac, Eugènie Grandet, 1833

foto (23)

Consapevolezza

Innanzitutto buon anno a tutti!

Chiedo scusa per questa assenza prolungata, ma ho fatto una lunga e bellissima vacanza prima e sono stata inglobata dal lavoro e dagli impegni dopo.

Ma non mi sono mai dimenticata di voi, fedeli lettori, e ho raccolto, in questo cambio d’anno, nuove riflessioni pronte per i vostri dibattiti e, soprattutto, aspettatevi grandi novità nel Blog quest’anno. Non vi anticipo nulla lo scoprirete man mano.

E’ iniziato il 2014, l’anno in cui compirò i tanto temuti 40 anni!

E al di là delle innumerevoli proposte che discuto quotidianamente con le mie amiche in merito alla location in cui li festeggerò, ho pensato tanto a questa meta e a come viverne l’attesa.

L’altro giorno sul mio profilo Facebook ho scritto una citazione presa da uno dei miei telefilm preferiti “Nashville”.

“ A volte vorrei poter tornare indietro e ricominciare da capo. E cosa rifaresti? Tutto quanto…” (Cit…)

Ogni volta che sento questo dialogo passare nel trailer, penso a quanto certe volte vorrei poter tornare indietro con la maturità che ho oggi, con la consapevolezza di sapere cio’ che voglio davvero e poter non commettere tutti gli sbagli che ho commesso.

Ma un’altra citazione che adoro è “Ho vissuto abbastanza pazzie da riempire 2 vite intere. Ora ho voglia di vivere un po’ nel mondo reale”

Insomma, è proprio vero che i 40 sono i nuovi 30 e forse io sto raggiungendo la mia consapevolezza soltanto ora.

Troppo tardi? Non è mai troppo tardi…

Guardandomi indietro posso dire di aver sempre vissuto al massimo, godendomi ogni momento, ogni istante. E’ vero, ho fatto qualche errore e sono seria quando dico che, a volte, vorrei poter tornare indietro con la testa di oggi per poterli evitare. Ma poi penso che non sarei come sono, senza quegli sbagli.

Mi hanno insegnato a non essere sempre ingenua e che spesso le persone sono cattive, perchè nascondono dentro un profondo nodo di rabbia mai sciolto;  mi hanno insegnato che le persone non si possono cambiare, devi semplicemente cercare in questa bolgia di gente le persone più simili a te, o quantomeno che abbiano i tuoi stessi valori. Mi hanno insegnato che nella vita bisogna affrontare le difficoltà ed essere forti, ma che non bisogna vergognarsi di cadere e di chiedere aiuto. Mi hanno insegnato che l’amore è importante, ma che gli amici lo sono anche di più. Mi hanno insegnato a diffidare delle persone che non hanno amici perché sono persone profondamente egoiste. Mi hanno insegnato che i legami di sangue sono i legami più forti che si  possano avere nella nostra vita e, ho avuto la conferma, che la famiglia viene prima di tutto. Mi hanno insegnato che nella vita è meglio vivere di rimorsi che di rimpianti e soprattutto, gli errori che ho fatto, mi hanno insegnato che l’orgoglio è il più grosso veleno che possa divorarci.

Non sarei mai arrivata a questa forza, a questa consapevolezza a questa maturità senza i miei errori.

Ora so chi sono, so cosa voglio e so che mi impegnerò al massimo per ottenerlo.

E dando una sbirciatina indietro, non posso che sorridere, perché ho sempre fatto tutto quello che ho potuto fare, costruendo amicizie solide e forti, arrivando a fare un lavoro che mi piace, a vivere nella città che adoro, in una casa che mi sono sudata e che mi sono costruita, pezzo per pezzo, come volevo.Ho provato cosa significa vivere in una città con una cultura diversa dalla mia, con un oceano che ti separa da tutto ciò che ti è familiare. Ho provato nel mio tempo libero ogni hobby che mi venisse in mente, ho cantato, ho ballato, ho viaggiato, ho letto tanti libri e ho visto un sacco di cose interessanti. Ho amato, ho sofferto, ho gioito, ho riso e ho pianto. Ho rischiato, ho sbagliato ho osato e ho avuto paura.

Dicono che la vita inizi a 40 anni.

Il meglio deve ancora venire…foto (22)

Il matrimonio più felice che io possa immaginare per me stesso sarebbe l’unione di un uomo sordo con una donna cieca.

1082103_10202596633493775_1362526150_n