L’uomo e la razionalità

Non esiste al mondo alcuna esperienza in grado di prepararvi quando avete a che fare con una persona profondamente razionale.

Non potete fare leva su niente, non esiste meccanismo scontato, non ci sono schemi prevedibili nè alcun tipo di strategia vincente. E’ una sfida continua e disarmante, che metterà a dura prova la vostra pazienza, ma che vi permetterà anche di rendervi conto, presto, di caratteristiche di voi stesse che non avevate mai esplorato prima.

Non sono gelosi, non perdono mai il controllo e si sono attrezzati per essere abbastanza autosufficienti da non dover mai chiedere aiuto a nessuno. Stanno benissimo con voi, ma se un domani doveste sparire, troverebbero subito una motivazione razionale per trasferirvi subito nel file di archivio come documento non più richiesto. Hanno nutrito il loro orgoglio come fosse il loro bambino e per questo, non avrete mai un momento in cui lo vedrete riconoscere qualcosa in cui non credono, nemmeno se gli si manifesta davanti. Sono tendenzialmente persone in carriera, colte, intelligenti, esperte. Non si fanno mai trovare impreparate e non vedrete mai nei loro volti trasparire un’emozione. Dedicano poco tempo a tutto ciò che potrebbe essere una distrazione alla loro ascesa professionale e difficilmente, neanche se gli piacete tanto, ammetteranno che l’amore possa in alcun modo essere un’opzione considerabile nella loro vita. Quantomeno, non nella sua versione romantica. Non amano condividere, la sola parola li fa rabbrividire e si sono creati un modus operandi tale per cui hanno l’arroganza di pensare che tu sia fortunata anche solo per essere stata presa in considerazione e perchè, quel briciolo di disponibilità che hanno deciso di concedersi nella loro vita, lo stanno dedicando proprio a te.

In effetti a un primo impatto sono molto irritanti. E ci sono davvero volte in cui ti domandi cosa ancora ti spinga a sopportare tale supponenza.

Ma non siate precipitose, potrebbe non essere tutto cosi sbagliato.

Innanzitutto, il fatto che facciano e dicano tutto l’opposto di quello che vorreste sentirvi dire potrebbe essere vista come una cosa costruttiva per imparare a comportarci in situazioni a noi nuove e sconosciute. Mi spiego meglio…

Siamo cresciuti in un’epoca in cui, tramite google o un social network, tutti possono conoscere tutto e sembrare o recitare la parte di chi vogliono. Ci hanno rovinate con la retorica dell’uomo monogamo, dolce, sensibile e passionale, mettendoci nelle condizioni di rimanere deluse e frustrate per la maggior parte delle esperienze fatte. e abbiamo abbondantemente e personalmente sperimentato che gli innamoramenti “precoci” sono amorevoli fuochi di paglia che si spengono alla prima folata di vento invernale.

Ora, alla luce di ciò, potrebbe non essere poi cosi male una persona riflessiva, nonchè priva di incontinenza verbale e sentimentale alimentata da Internet. Qualcuno che pensa, che vi studia e che lascia crescere lentamente l’eventuale convinzione di volervi frequentare.

Ma attenzione…

Non c’è nulla di male ad assecondare tempi diversi dai nostri, purchè la direzione presa sia la stessa e purchè le strade non restino due binari paralleli destinati a non incontrarsi mai.

La comprensione va data nel momento in cui è reciproca, la disponibilità quando è condivisa. Altrimenti sarà come posticipare una fine che, in realtà, vedete già scritta. Perchè la voglia di vedersi non deve comunque mancare, la voglia di condividere nemmeno e soprattutto, per quanto diverso da voi, non dovete mai essere messe nelle condizioni di aver timore di manifestare spontaneamente ciò che volete.

Perchè ricordatevi che l’uomo adotta l’opinione che voi avete di voi stesse.

Quindi non abbiate paura di pretendere ciò che sapete di meritare.

Comprensive si, fesse no.

E come diceva Pascal: “L’ultimo passo della ragione, è il riconoscere che ci sono un’infinità di cose che la sorpassano”

razionalita

Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

2 commenti

  1. Efeso

     /  dicembre 13, 2016

    Ci sono anche delle donne cosi e le trovo estremamente affascinanti all’,inizio però poi le emozioni le voglio vedere

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: